Cronaca

“Fammi entrare” e spruzza dello spray urticante contro il collaboratore scolastico, caccia all’uomo

Si è presentato all’ingresso della scuola in qualità di promotore finanziario, ha chiesto di entrare per parlare con un responsabile – in quel momento assente – e al divieto di ingresso imposto da un collaboratore d’istituto ha risposto spruzzandogli dello spray urticante, per poi darsi alla fuga. E’ accaduto nel primo pomeriggio di ieri, attorno all’ora di pranzo, in via Fucà davanti alla scuola per l’infanzia “Giovanni Paolo II”, plesso afferente al 3° Circolo Didattico “Cotugno”. A quell’ora alcuni bambini erano andati via, mentre altri erano ancora presenti nelle aule. L’uomo, ancora da identificare, avrebbe insistito per entrare minacciando il dipendente scolastico con dello spray urticante. All’ennesima richiesta di allontanarsi il soggetto ha puntato il dispositivo di autodifesa al volto del collaboratore lasciando partire la sostanza urticante. Il presunto promotore finanziario si è quindi dato alla fuga, mentre il dipendente della scuola è riuscito a chiamare i Carabinieri della Compagnia di Andria. I militari, giunti sul posto, hanno raccolto la testimonianza dell’uomo per poi dare il via alle ricerche del soggetto che voleva a tutti i costi entrare nella scuola. Sul posto è arrivata anche la dirigente scolastica del 3° Circolo Didattico Dora Guarino che si è messa subito a disposizione dei Carabinieri. Il dipendente non ha riportato alcuna conseguenza, ma si è comunque recato al pronto soccorso dell’ospedale “Bonomo” di Andria per accertamenti. I Carabinieri ora stanno indagando sull’identità del presunto consulente. Grazie alle immagini di video sorveglianza presenti in zona i militari sono già sulle sue tracce e nelle prossime ore potrebbe essere identificato.

Vedi anche

Back to top button