Altri Sport

Sabato 10 settembre il Puttilli ospita il Mennea Day, Haliti: “Barletta torna al centro dello sport italiano”

Barletta è pronta a tornare a correre per il Mennea Day 2022, celebrando la Freccia del Sud nel rinnovato stadio Cosimo Puttilli. Appuntamento sabato 10 settembre con le gare che ricorderanno la grande impresa di Mennea: correre i 200 metri piani con il tempo di 19ʺ72 nelle Universiadi di Città del Messico nel 1979, record del mondo per quasi 17 anni e ancora primato europeo. Si correrà su un pista quale lo stesso Mennea il 17 agosto del 1980 stabilì il record mondiale dei 200 metri a livello del mare, correndo in quinta corsia, col tempo di 19ʺ96. Tanto entusiasmo nella voce di Eusebio Haliti, responsabile organizzativo e tecnico della kermesse.
Haliti da 2:19 (faremo correre) a 2:52 (metri)
Il Mennea day chiude il programma “19”72 – Un anno di atletica” che ha interessato per tutto il 2022 la città di Barletta. Passato per i Dialoghi dell’atletica, ospitati a fine marzo nel teatro Curci, e il Galà internazionale di Salto con l’asta, tutto al femminile, del 18 giugno, quando la portacolori dei carabinieri Roberta Bruni ha stabilito un nuovo record, volando a 4,71 metri. In agenda gare riservate a tutte le categorie maschili e femminili tra Esordienti, Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores, Promesse, Assoluti e Master. Tra le guest star Francesco Fortunato, Lapo Bianciardi e il duecentista cubano Arnaldo Lazael Romero Crespo.
Haliti da 3:35 (se l’Italia) a 4:16 (centesimi)
A fare gli onori di casa, sarà la campionessa barlettana Veronica Inglese, olimpionica a Rio de Janeiro ed Argento agli Europei di Amsterdam sui 10mila metri piani nel 2016. Durante la manifestazione sarà presentata la squadra del Gruppo Sportivo AVIS Barletta che parteciperà alla Finale Nazionale di serie A ORO dei Campionati di Società Assoluti, in programma il 17 e 18 settembre a Brescia.

Back to top button