CalcioSport

Bari, compattare il gruppo per garantirsi la salvezza diretta: la missione di Iachini

Beppe Iachini e Raffaele Pucino. Due punti diversi ma complementari del pareggio ottenuto nel giorno di Pasquetta dal Bari a Modena. L’allenatore cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno, coincidente con la reazione del gruppo. Il difensore invece cerca di individuare la chiave di lettura per trasformare i pareggi in vittorie, con i tre punti assenti dal 17 febbraio. Non è passata inosservata al Braglia una scelta di Iachini: fuori all’intervallo Sibilli e Puscas, dentro il reintegrato Aramu e il baby Colangiuli, all’esordio tra i pro.

L’esordio di Colangiuli è stato anche figlio delle condizioni di Diaw, in campo solo per una manciata di minuti nel finale. Una scelta, spiega l’allenatore, suggerita anche dalla prudenza dello stesso giocatore.

Al di là dei singoli, il gruppo. Quel fattore che l’anno scorso è stato decisivo per arrivare a un passo dalla Serie A e che quest’anno non sembra così granitico. La doppia dedica di Pucino è sintomatica di uno spogliatoio chiamato a essere ancora più compatto.

Testa alla Cremonese, quarta in classifica e reduce da due ko di fila. I grigiorossi, sconfitti per 1-0 all’andata il 26 agosto 2023, saranno attesi venerdì sera al San Nicola. Come ripartire per tenere i playout, ora a un punto, a debita distanza? Iachini traccia la via.

Vedi anche

Back to top button