CalcioSport

Bari, scade il contratto di capitan Di Cesare: c’è una proposta di rinnovo all’orizzonte

Fine agosto 2020. Valerio Di Cesare parlava così dei suoi obiettivi per la stagione che sarebbe iniziata poche settimane dopo con il Bari. Nei piani doveva essere l’annata del riscatto dopo la finale playoff persa un mese prima a Reggio Emilia, nei fatti è stata ricca di delusioni, povera di emozioni e si è chiusa al primo turno della fase nazionale dei playoff. A differenza della trama prevista dal difensore, però, quella 2020/21 potrebbe non essere stata l’ultima stagione in biancorosso. Già, perché il rendimento del numero 6 – con 30 partite giocate, 2 gol e 2 assist unite a voti raramente sotto la sufficienza in pagella nonostante un sacrificio in un ruolo non suo, quello di centrale di sinistra nella linea a 3 – potrebbe aver convinto il Bari a offrirgli un rinnovo di contratto. Quello scaduto il 30 giugno, che oggi fa di Di Cesare un free agent. La sensazione è però che questo status sia destinato a durare ancora per poco. Definite le cessioni di Tommaso D’Orazio all’Ascoli e Matteo Ciofani al Modena, il ds Polito nei prossimi giorni è pronto ad occuparsi del rinnovo del contratto per il capitano Valerio Di Cesare: l’ipotesi sul tavolo è di offrire al centrale 38enne un contratto di un anno, con ingaggio quasi dimezzato rispetto a quanto previsto dal precedente accordo. Non avrebbe più un posto da titolare assicurato ma nel Bari destinato a fare tabula rasa il difensore può essere l’anello di congiunzione con il recente passato: lo stesso ruolo che gli era stato prospettato tre estati fa, quando era tornato in biancorosso dopo l’anno e mezzo in B tra il 2014 e il 2016 per ripartire dalla D dopo il doppio salto con il Parma. Di Cesare aveva risposto presente: era stato il capitano della promozione in C, ha indossato la fascia nel biennio successivo. D’altronde con il Bari ha giocato 144 gare sulle 440 in carriera e segnato 12 dei suoi 26 gol. Ora potrebbe vivere il quarto anno di fila in Puglia. Tutto un discorso di “fiammella accesa”, di voglia, di obiettivi da raggiungere.

Vedi anche

Back to top button