CalcioSport

Cerignola-Gravina è derby tra squadre in gran forma. Pazienza: “Dobbiamo avere fame”

Hanno tante cose in comune, non solo i colori sociali. Cerignola e Gravina, avversarie domani pomeriggio al “Monterisi”, a partire dalle ore 16, sono due delle squadre più in forma del momento, tra le diciotto partecipanti al girone H di serie D. Gli ofantini hanno vinto le ultime quattro partite giocate tra le mura amiche e segnano gol a grappoli. I murgiani sono in serie positiva da cinque gare e hanno riaperto più di uno spiraglio in chiave salvezza diretta. Il derby della trentesima giornata offre diversi spunti. Ed è certamente uno degli abbinamenti più interessanti della domenica. La posta in palio pesa soprattutto per il Gravina, per logiche di classifica. Il Cerignola, che torna in campo dopo il rinvio di domenica scorsa del derby contro il Brindisi (verrà recuperato al “Fanuzzi” mercoledì prossimo”), ci tiene comunque a ben figurare.

La salvezza non è in discussione per il Cerignola, che è atteso ora da tre impegni ravvicinati: domani con il Gravina, mercoledì a Brindisi e domenica 23 maggio in trasferta contro l’Aversa. Fare il pieno di punti, inutile nasconderlo, potrebbe consentire agli ofantini di strizzare l’occhio anche al quinto scalino della classifica. Missione complicatissima, ma neanche impossibile per gli uomini di Pazienza. Ora, però, testa rivolta solo al Gravina.

Vedi anche

Back to top button