Altri SportSport

Mennea Day 2021, a Barletta ospiti anche Bruni e Peinado con il salto dell’asta

Il Mennea Day 2021 sarà un evento di statura internazionale: lo certifica la graduatoria degli appuntamenti dell’atletica leggera nel mondo stilata dalla IAAF, la Federazione internazionale. Esito del gran lavoro portato avanti da mesi dal GS Avis Barletta, società organizzatrice dell’evento, e dal suo responsabile, Eusebio Haliti, ostacolista e velocista con nove titoli nazionali in bacheca che ha condiviso l’organizzazione con la sua collega e compagna di vita Veronica Inglese. Il prossimo 12 settembre Barletta ricorderà il suo campione più grande nel 42esimo anniversario della data in cui a Città del Messico Mennea corse il record del mondo sui 200 metri, battendo il suo idolo Tommie Smith, con il tempo di 19”72. L’anno scorso l’evento fu purtroppo funestato dal furto della pista gommata alla vigilia a Bisceglie, con tanto di corsa contro il tempo per portare avanti comunque l’iniziativa sull’asfalto di corso Vittorio Emanuele, quest’anno l’imprevisto più grande si è chiamato Covid. Ha ritardato i tempi decisionali, si è sommato alla burocrazia, ha fatto sì che il sigillo dell’albo pretorio comunale sulla manifestazione arrivasse solo a due mesi dalla stessa, con annesso sostegno finanziario da 3000 euro. L’allestimento è in corso da mesi e la novità principale di un intenso 12 settembre sarà la celebrazione di Mennea non solo attraverso la corsa ma anche con il salto dell’asta, ospitato dal rivellino del Castello. Due i nomi di grido già assicurati dall’organizzazione: si tratta di Roberta Bruni, primatista nazionale e olimpionica di Tokyo, e Robeilys Peinado, anche lei olimpionica, medaglia di bronzo ai Mondiali. Presenze che, unite ad altre che aspettano conferme nei prossimi giorni, assicureranno anche l’attenzione mediatica del mondo dell’atletica leggera e visibilità su scala planetaria nel giorno in cui Pietro ha fissato il record del mondo. Si correrà anche nel nome di Mennea, con il trofeo Piccolo Pietro che vedrà gli atleti della categoria esordienti sfidarsi su un tappeto simile a una pista allestito per l’occasione in piazza Castello. Tutti di corsa, come Mennea. L’eroe dello sport che ha reso celebre Barletta nel mondo.

Vedi anche

Back to top button