CalcioSport

Monopoli, garanzia Simeri: “Alla rete ci penso io”

Garantisce Simone Simeri: è lui il centravanti scelto dal Monopoli per alzare ulteriormente l’asticella delle ambizioni dopo la scorsa stagione, conclusa solo ai quarti di finale dei playoff con l’eliminazione per mano del Catanzaro. L’attaccante campano classe 1993 arriva in biancoverde dal Bari con la formula del prestito, salutando i colori biancorossi dopo tre anni e mezzo da protagonista e rotolando verso sud di appena 50 chilometri. Per tornare in quel girone C di Serie C che l’ha visto protagonista. Il segno lasciato a Bari è infatti ben evidente e va anche oltre centinaia di messaggi postati sui social dai tifosi. É quello lasciato in 102 presenze, con 28 reti e 17 assist. Il Bari lo scelse poco prima di Ferragosto per affidargli le chiavi dell’attacco in Serie D. Le credenziali all’arrivo? 12 gol nella stagione precedente in C con la Juve Stabia. Nella fuoriserie allestita per tornare al primo colpo tra i pro, Simeri contribuì con 13 gol e una dozzina di assist. E un’intesa crescente con Floriano, Neglia, Brienza, Iadaresta e Pozzebon, altri componenti di quel reparto d’attacco. A rubare l’occhio tra i tifosi è stato però il suo spirito guerriero: qualità emersa in particolare nella stagione 2019/20, quando in coppia con Antenucci ha segnato 10 reti e servito altrettanti assist. Dopo il passaggio in prestito all’Ascoli nella stagione 2020/21 e le quattro reti (una, quella al Catania, è stata invalidata dall’esclusione degli etnei dal campionato) segnate nello scorso torneo, Simeri è pronto a una nuova sfida. Nell’attacco di Giuseppe Laterza, che ha perso Grandolfo e sta cambiando pelle, avrà un ruolo centrale. Quello di chi a 29 anni ha maturità e qualità necessarie per allargare le spalle e reggere il peso di un attacco ambizioso.

Vedi anche

Back to top button