CalcioSport

Monopoli, ipotesi Rossiello in società all’orizzonte: contatti in corso

Il futuro di Francesco Rossiello potrebbe essere a Monopoli. L’ormai ex presidente del Bitonto, dimissionario pochi giorni fa dal sodalizio neroverde con una decisione definita “sofferta e non legata esclusivamente ai risultati conseguiti finora, frutto di lunga ed attenta analisi a 360° di quanto accaduto nella stagione in corso”, starebbe infatti valutando in maniera concreta la possibilità di spostare sull’Adriatico i suoi investimenti calcistici. Negli scorsi giorni ci sarebbero stati infatti contatti approfonditi con l’attuale proprietà del sodalizio biancoverde, arrivato quinto nel girone C di Serie C al termine della regular season e atteso dall’avvio della griglia playoff domenica al Veneziani contro il Picerno. Dialoghi che avrebbero – il condizionale è d’obbligo – avuto esiti positivi, con una traiettoria che condurrebbe alla fumata bianca. Il tutto sarebbe però rinviato a fine stagione: la famiglia Rossiello, infatti, acccanto alla “necessaria e doverosa pausa di riflessione per valutare il futuro calcistico della proprietà nella città di Bitonto, con porte aperte ad acquirenti e imprenditori pronti a rilevare il titolo sportivo”, ha garantito il mantenimento degli impegni in neroverde fino al termine dell’annata sportiva, che vedrà anche il team allenato da Alessandro Potenza impegnato con ogni probabilità nei playoff del girone H di Serie D. Le parti avrebbero già fissato un appuntamento presso uno studio notarile e Rossiello rileverebbe, se l’accordo dovesse andare a buon fine, almeno il 60 per cento delle quote del Monopoli, allestendo poi una squadra mirata per puntare ai piani alti del campionato. Al tempo stesso l’asse potrebbe muoversi anche nel senso opposto, con Onofrio Lopez, attuale numero 1 del club monopolitano, che andrebbe alla guida del Bitonto, per un progetto più giovane e a lungo termine. Piani sul tavolo, che per diventare realtà avranno però bisogno di altro tempo.

Vedi anche

Back to top button