Altri SportSport

Orgoglio di Andria: la marcia di Fortunato è a cinque cerchi

Un autentico capolavoro, durato 1h19’43”. Una marcia trionfale verso Tokyo 2020+1. L’impresa, realizzata a Podebrady, in Repubblica Ceca, porta la firma di Francesco Fortunato. È un crono stratosferico, quello confezionato sulla 20 km ai campionati europei a squadre. Ha migliorato di oltre due minuti il personale (1h22’01’ realizzato ai mondiali di Londra). Ha centrato un tempo inferiore di oltre un minuto rispetto al minimo olimpico (1h21’00’). È diventato il sesto italiano di sempre sulla 20 km. È arrivato quinto al traguardo. Ha vinto l’argento a squadre con la nazionale.

Fortunato, nonostante l’agguerrita concorrenza, ha battuto tutti gli italiani presenti a Podebrady: Stano, Giupponi e Tontodonati. Le convocazioni ufficiali non ci sono ancora, ma di sicuro uno dei tre slot azzurri sarà dell’andriese.

Fortunato, per motivi sportivi, vive lontano da Andria da diversi anni. Ma era e resta legatissimo alla sua città. Diventerà la prossima estate il primo atleta andriese a partecipare alle Olimpiadi.

Vedi anche

Back to top button