CalcioSport

Primo mercoledì di maggio in campo: incroci campani per Team Altamura e Molfetta

Tre partite, sei destini da inseguire. Film del mercoledì in campo, l’ennesimo della stagione, per il girone H di serie D. Il programma del 5 maggio vedrà la quasi totale eliminazione degli asterischi dalla classifica del raggruppamento, eccezion fatta per Picerno e Puteolana, protagoniste del match rinviato nello scorso turno, il 28esimo. Proprio i campani, oggi ultimi in classifica a -2 dal Portici, saranno in scena sul campo del Team Altamura: la formazione allenata da Alessandro Monticciolo, squalificato per 4 turni dopo il convulso finale di gara contro il Nardò, è reduce da 4 partite di fila senza vittorie e nel tour de force imposto dalle tante gare non disputate causa Covid sta spendendo tante energie. Ritrovare i tre punti è la priorità dei murgiani, oggi settimi con 42 punti e distanti quattro lunghezze dal Lavello, apripista della zona playoff. Stessa posizione di classifica e identico obiettivo per il Nardò, che condivide la settima piazza e la vista sugli spareggi promozione con gli altamurani. Altro incrocio sulla Murgia per il team di Ciro Danucci, ospite di un Gravina rivitalizzato in panchina dalla cura Decandia, con quattro punti nelle ultime due partite e la necessità di continuare a correre per salutare la terzultima posizione. Ultima chiamata per credere ancora nei playoff, a salvezza praticamente raggiunta, invece per il Molfetta: dopo il rocambolesco 3-4 dello scorso turno contro il Fasano, i biancorossi di Renato Bartoli – sconfitti in casa dopo più di due anni dall’ultima volta – torneranno in campo al Poli. Una vittoria permetterebbe a Strambelli e soci, oggi a 38 punti, di scavalcare l’Audace Cerignola e tornare nella parte sinistra della classifica. Di fronte l’Aversa, invischiato nella corsa salvezza e mai vittorioso nelle ultime sette partite disputate in campionato. Fischio d’inizio per tutti alle 15.

Vedi anche

Back to top button