CalcioSport

SERIE B | Bari, Mignani tra nuove sfumature tattiche e novità: “Possiamo alzare l’asticella”

Michele Mignani non si accontenta. Il 3-0 di Coppa Italia al Padova è solo il punto di partenza per alzare gradualmente l’asticella. Nella serata di Salerno, impreziosita dal centro di Botta e dalla doppietta di Cheddira, hanno brillato tre novità rispetto alla squadra scesa in campo a Frosinone: Ricci in difesa, Folorunsho a centrocampo e Caprile tra i pali.

Come ogni partita estiva che si rispetti, ci sono promozioni e aspetti da rimandare alle prossime settimane. Mignani ha ben chiari gli aspetti che fanno parte della prima voce.

Difficile muovere appunti dopo un 3-0, eppure l’allenatore sa che questo è il momento in cui perfezionare i meccanismi e testare nuove sfumature, come il 4-3-2-1 visto contro la squadra di Caneo.

Capitolo mercato: Belli è passato al Padova mentre restano da collocare in uscita Perrotta, Celiento, Mazzotta, Bianco, Scavone, De Risio, Marras e Paponi. Si continua a lavorare sul centravanti, con Gytkjaer in cima alla lista, e su un difensore centrale. Intanto domenica si torna già in campo: sarà sfida dal sapore di Serie A in Coppa a Verona.

Vedi anche

Back to top button